6

Ettore Sansavini e GVM Care & Research

Le origini dell’imprenditore Ettore Sansavini

Ettore Sansavini è fondatore, direttore e presidente di GVM Care & Research, il network di strutture sanitarie diffuse in tutta Italia e anche all’estero.

ettore-sansavini-3

La storia di GVM inizia 41 anni fa quando il giovane Ettore Sansavini, impiegato a Villa Igea, viene contattato per ricoprire, a soli 28 anni, il ruolo di direttore di Villa Maria di Cotignola, in Emilia Romagna. Si trattava di una casa di cura, il periodo però non era particolarmente propizio perché passò poco tempo dall’inizio dell’attività e si riscontrarono le prime difficoltà dovute alla normativa italiana che introdusse l’assistenza obbligatoria, ciò a scapito delle strutture private che non poterono più prestare servizio in convenzione.

Due furono le strade percorse da Sansavini per uscire da questo difficile periodo: la prima fu la mediazione con i rappresentanti di Tunisia e Libia, la stessa portò a convenzioni per far curare a Villa Maria di Cotignola pazienti libici e tunisini con il pagamento delle prestazioni tramite le ambasciate, questo permise di avere comunque pazienti. La seconda strada fu la specializzazione, cioè offrire ai pazienti sempre il massimo in fatto di qualità ed innovazione in modo che vi fossero servizi diversificati e non duplicati, un modo per attrarre verso la struttura pazienti.

In tale prospettiva riesce a mettere in piedi un reparto di cardiochirurgia che in breve tempo diventa un punto di riferimento importante ed evita ai pazienti di ricorrere all’estero per le cure delle patologie cardiache. Tale efficienza viene presto riconosciuta e già nel 1978 vi è il primo accordo pubblico-privato con l’Ospedale di Parma che trasferisce nella struttura della clinica Villa Maria il reparto di cardiochirurgia ed inizia un lavoro in comune con medici e personale delle due strutture.

Da Villa Maria a GVM Care & Research

Una svolta importante avviene nel 1988 quando iniziano le acquisizioni per dare vita al gruppo Villa Maria e nel 1989 Ettore Sansavini diventa proprietario del pacchetto di maggioranza della piccola rete già creata, in seguito divenne GVM Care and Research.

La sede direzionale viene fissata a Lugo in provincia di Ravenna, ma inizia l’espansione territoriale e ad oggi si contano 30 strutture tra poliambulatori e cliniche in Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Puglia, Sicilia, sedi vengono aperte anche oltre i confini, in Francia, Albania e Polonia.

Altre attività del Gruppo GVM Care & Research guidato da Ettore Sansavini

Nel 2003 Ettore Sansavini ottiene la gestione delle Terme di Castrocaro con Grand Hotel e centro salute e benessere.

Fanno parte del Gruppo anche alcune controllate che si occupano di ingegneria clinica ed edilizia sanitaria, alimenti ed integratori, sorveglianza sanitaria e servizi generali integrati.

L’insieme di queste attività gli permettedi avere una visione a 360° del mondo della sanità e proprio per questo ottiene numerosi incarichi, infatti, è membro della Commissione Sanità di Confindustria dell’Emilia Romagna, coordinatore della Commissione Alta Specialità Alta Complessità. Inoltre Ettore Sansavini è membro del Comitato Esecutivo AIOP nazionale e presidente dell’AIOP Liguria.

Ettore Sansavini e la sanità privata

Sansavini ha speso la sua opera fin da giovanissimo nell’ambito della sanità privata ma, come lui stesso afferma, non per ricavarne ricchezza, solo per ricavare il giusto per poter continuare ad investire ed offrire al paziente sempre le migliori cure e le migliori tecniche diagnostiche. L’obiettivo non è duplicare i servizi offerti dalla sanità privata ma integrare e diversificare dando ai pazienti la possibilità di scegliere a quale struttura rivolgersi per curarsi.

La profonda conoscenza del mondo della sanità privata, l’impegno e la dedizione con cui segue insieme alle tre figlie e alla moglie Olga Becattini l’attività, ha portato a numerosi riconoscimenti, nel 1995 riceve la Croce di Grande Ufficiale del Sovrano Ordine di Malta e nel 2003 vince il premio di Romagnolo dell’anno, questi sono solo alcuni riconoscimenti.

La gestione della sanità privata effettuata dal Presidente Ettore Sansavini è anche un’opportunità lavorativa importante perché conta circa 5000 dipendenti che seguono corsi di formazione continua ed ha un fatturato di 450 milioni di euro annui, una realtà ormai consolidata.

La Fondazione Ettore Sansavini

fondazione-ettore-sansaviniE’ sicuramente un fiore all’occhiello della GVM Care & Research perché si occupa di ricerca in ambito medico ed in ambito tecnologico (applicato alla medicina) al fine di elaborare strumenti per diagnosi e cura in grado di migliorare la qualità della vita del paziente. La fondazione Ettore Sansavini è operante dal 1998, nel 2000 ha ottenuto la qualifica di ONLUS, nel 2011 è stata inserita nell’elenco ministeriale delle Fondazioni di Ricerca di particolare rilevanza a livello nazionale. Proprio per la sua rilevanza scientifica le donazioni effettuate nei confronti della Fondazione sono deducibili ai fini fiscali.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply